Best Instagram Analytics. Useful Instagram website!
focus_history

focus_history

Focus_History

13 Gennaio 1930: Viene pubblicata, negli Stati Uniti, la prima striscia a fumetti del "Mickey Mouse", il personaggio di Walt Disney che già debuttato nel cinema di animazione due anni prima.

13 Gennaio 1930: Viene pubblicata, negli Stati Uniti, la prima striscia a fumetti del "Mickey Mouse", il personaggio di Walt Disney che già debuttato nel cinema di animazione due anni prima.
6d 15h 19m 48s

    Recently


  • focus_history

    19 Gennaio 1939: La Camera dei Deputati è cancellata dall’ordinamento statale italiano. Al suo posto nasce la Camera dei Fasci e delle Corporazioni, costituita dal Gran Consiglio del Fascismo e dai membri del Consiglio nazionale delle corporazioni. Il Senato riesce a sopravvivere e resta di nomina regia.

  • focus_history

    19 Gennaio 1853: A Roma, nel Teatro Apollo, si tiene la prima dell’opera Il Trovatore di Giuseppe Verdi. La rappresentazione registra un successo strepitoso, grazie anche ad un cartellone d’interpreti d’eccezione. Il Trovatore è la seconda opera della “trilogia popolare”, insieme a Rigoletto e La Traviata.

  • focus_history

    19 Gennaio 1983: Viene avviata la commercializzazione di un nuovo computer Apple: il Lisa. E' il primo personal a disporre di mouse e di una innovativa interfaccia grafica. Venduto al prezzo di 9995 dollari, la sua progettazione è iniziata nel 1978 e prende il nome della figlia di Steve Jobs, co-fondatore dell’azienda Apple.

  • focus_history

    Guglielmo I di Prussia, dopo aver vinto la guerra Franco-Prussiana nel 1870, a Versailles, unifica la Germania in un unico Impero. Nascerà il secondo Reich, che durerà fino allo scoppio della Prima guerra mondiale. . . Didascalia: @andrea98tomasoni

  • focus_history

    18 Gennaio 1976: In via Maderno, a Milano, la polizia arresta Renato Curcio ritenuto a capo dell'organizzazione terroristica Brigate Rosse. Curcio era evaso nel febbraio del 1975, durante un'azione organizzata e diretta dalla moglie Margherita Cagol.

  • focus_history

    18 Gennaio 1919: A Parigi, al termine della prima guerra mondiale, si apre una conferenza di pace. Ruolo preminente viene giocato dai rappresentanti di Stati Uniti, Inghilterra, Francia e Italia. Con il trattato di Versailles, siglato al termine della conferenza, la Germania riconosce l'incondizionata sovranità di Belgio, Polonia, Cecoslovacchia e Austria.

  • focus_history

    17 Gennaio 1929: Compare per la prima volta su The Thimble Theatre, una striscia incentrata sul personaggio di Popeye the Sailor, il nostro Braccio di Ferro. A disegnarlo è Elzie Crisler Segar, inventore di molti fumetti statunitensi. Braccio di Ferro è un marinaio guercio dall’inseparabile pipa, con un fisico smilzo ma due potentissimi avambracci. Poco colto ma profondamente buono, la spunta sempre nelle sue avventure grazie al buon senso. La trasposizione in cartoni animati si arricchisce di personaggi come Bruto, il suo antagonista, Poldo, il pigro mangiatore di sandwich e Olivia, la fidanzata di Popeye. (Rai Storia)

  • focus_history

    17 Gennaio 1899: Alphonse Gabriel Capone, meglio noto come Al Capone, nasce a Brooklyn, NY. Figlio di emigranti italiani, cresce in un ambiente degradato dove entra in contatto con la microcriminalità e si guadagna presto il soprannome di Scarface. Durante la crisi economica degli anni ’20 controlla attività illegali, dal mercato nero degli alcolici alla corruzione, e ordina numerosi omicidi. Bravissimo a non lasciare traccia di sé, si beffa a lungo dell’FBI che lo arresta solo nel 1930, rinchiudendolo ad Alcatraz. Muore nel 1947, ma si continua a parlare ugualmente di lui in numerosi film e libri.

  • focus_history

    17 Gennaio 1945: Mentre l'artiglieria dell'Armata Rossa bombarda a tappeto i dintorni di Auschwítz, le SS evacuano il campo di concentramento, trasferendo i prigionieri in altri campi. Era il novembre del 1944, quando Hitler aveva dato ordine di distruggere i forni crematori e le camere a gas per non lasciare prove dell’eccidio.

  • focus_history

    16 Gennaio 1945: Hitler, vicino alla disfatta totale del suo Reich, si trasferisce nel grande bunker sotterraneo che ha fatto costruire vicino alla Cancelleria. Con lui ci sono segretari, amministratori di governo, il ministro Goebbels ed Eva Braun, la sua compagna. L’armata rossa giungerà presto a Berlino, e il fuhrer teme per la sua incolumità.

  • focus_history

    16 Gennaio 1749: Nasce ad Asti Vittorio Alfieri, uno dei più importanti poeti tragici del Settecento. La sua vita avventurosa, fatta di viaggi, amori e della ricerca di una dimensione di libertà contro ogni tirannide, fa di lui uno dei precursori delle inquietudini del Romanticismo. Vasta è la sua produzione di tragedie: Cleopatra, Antigone, Filippo, Oreste, Maria Stuarda, Mirra, rappresentate tutte con successo. Muore a soli 54 anni, lasciando una autobiografia molto intensa dal titolo Vita. (Rai Storia)

  • focus_history

    16 Gennaio 1605: Viene pubblicato a Madrid il romanzo "Don Chisciotte della Mancia" di Miguel de Cervantes Saavedra, destinato a divenire uno dei capisaldi della letteratura mondiale.

  • focus_history

    15 Gennaio 1929: Ad Atlanta nasce Martin Luther King, Pastore, in Alabama, di una chiesa battista. Leader nazionale del movimento anti razziale, le sue richieste esplodono nell’agosto del 1963, nella manifestazione per i diritti civili. In quell’occasione, davanti ad una folla di 200.000 persone radunate a Washington, pronuncia il famoso discorso “I have a dream”. Nel febbraio del 1964 viene approvata la legge per i diritti civili e a dicembre dello stesso anno, gli viene assegnato il premio Nobel per la pace. Quattro anni dopo, nel 1968, viene assassinato nel Tennessee, poco prima di andare ad un incontro in una chiesa locale.

  • focus_history

    15 Gennaio 1973: Il presidente degli Stati Uniti d’America, Richard Nixon, ordina la sospensione di qualsiasi azione offensiva nei confronti del Vietnam del Nord. La decisone segue la proposta di una tregua militare raggiunta a Parigi dal segretario di Stato americano Henry Kissinger. Alcuni giorni dopo, il 23 gennaio, Nixon annuncerà l’accordo di pace definitivo. (Rai Storia)

  • focus_history

    15 Gennaio 1559: Il vescovo di Carlisle officia la cerimonia di incoronazione di Elisabetta I d'Inghilterra, figlia di Enrico VIII e di Anna Bolena. Poiché la regina è protestante, i vescovi anziani disertano la cerimonia e l'eucarestia è celebrata dal suo cappellano personale per evitare il rito cattolico. Elisabetta succede a sua sorella Maria I e sarà l’ultima della dinastia Tudor a governare il Regno Inglese; dopo di lei, succede al trono, il figlio di sua cugina Maria Stuard di Scozia, Giacomo I di Scozia.

  • focus_history

    14 Gennaio 1900: Al teatro Costanzi di Roma viene rappresentata per la prima volta la "Tosca" di Giacomo Puccini, dramma del celebre drammaturgo Victorien Sardou. Nei panni della protagonista, la soprano rumena Ericlea Darclée.

  • focus_history

    14 Gennaio 1923: Il governo di Benito Mussolini vara un decreto con cui viene istituita la Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale. Pensata inizialmente come milizia ad uso esclusivo del Partito Nazionale, rispondendo solo al Presidente del Consiglio, con il passare del tempo, perde la sua esclusività e finisce con l’unirsi al Regio Esercito.

  • focus_history

    14 Gennaio 1858: L’imperatore francese Napoleone III scampa a un attentato. Felice Orsini, con altri tre congiurati, al grido di "Ricordati dell'Italia" lancia tre bombe contro la sua carrozza a Parigi. Moriranno dodici persone e tra i centocinquantasei feriti anche l'imperatrice Eugenia.

  • focus_history

    13 Gennaio 1869: Emanuele Filiberto Vittorio Eugenio Alberto Giuseppe Maria di Savoia-Aosta, membro della famiglia Savoia ed appartenente al ramo Savoia-Aosta, è un generale italiano. Sposato con Elena d'Orléans, figlia del principe Luigi Filippo Alberto d'Orléans, conte di Parigi, è ricordato come una delle maggiori figure della prima guerra mondiale. Comandò la 3ª Armata dell’esercito e riportò numerose vittorie, senza essere mai sconfitto. Per questo conquistò il soprannome di Duca Invitto e dopo la fine della Grande Guerra ottenne, anche, il rango di Maresciallo d'Italia.

  • focus_history

    13 Gennaio 1910: La rivista Football della F.I.G.C. annuncia la creazione di una squadra di soli giocatori italiani "che degnamente sappia rappresentare i colori dell'Italia colla speranza che la vittoria arrida agli undici valorosi atleti”. Nasce ufficialmente la nazionale italiana di calcio.